Archivio eventi

Seminari Jean Monnet 2017-18 - Not Only Europe-page-001

THE INTERNATIONAL PROTECTION OF REFUGEES IN EUROPE AND ELSEWHERE: A CRITICAL APPRAISAL ON ACHIEVEMENTS AND PERSPECTIVES (19 ottobre 2018, Palazzo della Sapienza (Aula VI) – Via Curtatone e Montanara, 15 Pisa)

 

h. 10:00 Institutional Addresses Lisandro Benedetti Cecchi (Deputy Rector for international and European research), Alessandro Balestrino (Director of the Department of Political Sciences)

h. 10:10 Key-note speech Maria Gavouneli (National and Kapodistrian University of Athens) The European Union Approach to Migration and International Standards: A Fruitful Interplay or a Dialogue of the Deaf?

1ST SESSION – THE CEAS AND SOME IDEAS FOR REFORMING IT: SELECTED ISSUES

10:40-13:00
Chair: Philippe De Bruycker (Université Libre de Bruxelles)

h. 10:40 Miguel Acosta Sánchez (University of Cádiz) The Notions of “Safe Country” v. Prima Facie Presumptions of Entitlement to International Protection: The Spanish Practice
h. 11:00 Daniela Vitiello (University of Florence) The Reform of Dublin: A Way Out of the ‘Stallo’?
h. 11:20 David Cantor (Refugee Law Initiative, University of London) Responsibility-sharing in the Refugee Context: What Can the EU Learn from Latin America?

h. 11:40 COFFEE BREAK

h. 12:00 The views of the institutional and non-institutional stakeholders Elly Schlein (European Parliament), Andrea Pecoraro (UNHCR), European Council on Refugees
and ExilesECRE (tbc)
h. 12:20 Debate with the public and reply of the speakers

13:00-14:30 LUNCH

h. 14:30 Key-note speech Antonio M. Calamia (University of Pisa)
Italy as a “Legal Island”? A Brief Account of the Enduring Importance of International and EU Law for Domestic Policymakers (in Italian, tbc)

2ND SESSION – INTERNATIONAL AND REGIONAL REFUGEE LAW:
SOME ‘FORGOTTEN’ TOPICS

15:00-18:00
Chair: Alejandro del Valle Galvez (University of Cádiz)

h. 15:00 Marcello Di Filippo (University of Pisa) Legal Pathways: The Role of Private Actors and of the Academia
h. 15:20 Violeta Moreno-Lax (Queen Mary University of London) Humanitarian Visas: A State of Play
h. 15:40 Simone Marinai (University of Pisa) Extraterritorial Processing of Asylum Claims: Is It a Viable Option?

h. 16:00 COFFEE BREAK

h. 16:20 Efthymios Papastavridis (Refugee Studies Centre, Oxford – National and Kapodistrian University of Athens) Old and New Forms of Refoulement: Is the Law Well Equipped to Deal with Them?
h. 16:40 The views of the institutional and non-institutional stakeholders
Comunità di Sant’Egidio (tbc), European Council on Refugees and Exiles – ECRE (tbc), EASO (tbc)
h. 17:10 Debate with the public and reply of the speakers
h. 17:40 Concluding remarks (Marcello Di Filippo)

scarica la locandina


turchia_gdisidi_-diedu_diema_contenzioso_unife

 

DIRITTI UMANI IN TURCHIA: QUALE RUOLO PER IL DIRITTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO? (6 giugno 2018, Sala consiliare, Dip. di Giurisprudenza, Università di Ferrara)

Tavola rotonda organizzata in collaborazione con il GdI SIDI sul Diritto internazionale ed europeo dei diritti umani (DIEDU), il GdI SIDI sul Diritto del contenzioso internazionale e L’ESIL Interest Group on Migration and Refugee Law (MIGREFLAW)

Introduce e modera
Pasquale DE SENA – Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano)

Intervengono
Tamás MOLNÁR – Università Corvinus di Budapest
The rules on the expulsion of aliens in the UN, the Council of Europe and the EU: Meaningful interactions and coordination or “passing each other like ships in the night”?
Martina BUSCEMI – Università degli Studi di Firenze
Corsi e ricorsi (interstatali) contro la Turchia davanti alla Corte europea dei diritti umani
Emanuele SOMMARIO – Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
The Turkish derogations to the ECHR and to the ICCPR in response to the attempted military coup of July 2016: Rejoinders from Strasbourg and Geneva
Rosa Stella DE FAZIO – Università di Napoli “Federico II”
L’incidenza della giurisprudenza della Corte di Strasburgo sull’adesione della Turchia all’Unione europea
Fabio SPITALERI – Università di Trieste
L’accordo di riammissione e la dichiarazione UE-Turchia tra realpolitik e tutela dei diritti fondamentali
Daniela VITIELLO – Università di Firenze
Dalla dichiarazione UE-Turchia al nuovo quadro di partenariato sulla migrazione

Dibattito

Scarica la locandina


cropped-photo5.jpg

GESTIONE DELLE MIGRAZIONI IRREGOLARI E TUTELA DEI DIRITTI UMANI: UN CONFRONTO TRA GLI ACCADEMICI E I PRATICI (16 gennaio 2018, Palazzo Du Mesnil, Università “L’Orientale” di Napoli)

L’Università “L’Orientale” di Napoli e il Gruppo di Interesse sul “Diritto internazionale ed europeo delle migrazioni e dell’asilo” (DIEMA) della Società italiana di Diritto internazionale e di Diritto dell’Unione Europea organizzano una Tavola Rotonda per discutere della Gestione delle migrazioni irregolari e tutela dei diritti umani.

L’incontro vuole essere un’occasione di dialogo tra l’ambiente politico e operativo e la comunità accademica. Secondo la prassi inaugurata in occasione del primo evento organizzato dal Gruppo DIEMA a Pisa, il 6 ottobre scorso, la tavola rotonda si svolgerà a porte chiuse con applicazione della c.d. Chatham House Rule, che impegna tutti i presenti alla riservatezza su quanto affermato dagli altri partecipanti. Per ciascuna sessione è previsto un intervento introduttivo curato da un membro del Gruppo DIEMA, seguito da un dibattito al quale tutti i partecipanti potranno contribuire con brevi relazioni, domande o osservazioni. Al termine dei lavori sarà redatto un resoconto sintetico, che darà conto delle posizioni emerse senza però attribuirle ai singoli partecipanti: tale resoconto sarà successivamente reso pubblico.

PROGRAMMA
11:30-13:30 PRIMA SESSIONE: Le missioni navali nel Mediterraneo e la tutela della vita in mare.
Modera: Giuseppe Cataldi (Università “Orientale” di Napoli). Introduce: Laura Salvadego (Università di Macerata)

13:30-14:30 Pausa Pranzo

14:30-16:30 SECONDA SESSIONE: La prevenzione e la repressione dello smuggling e del trafficking di esseri umani.
Modera: Giovanni Cellamare (Università di Bari). Introduce: Marco Borraccetti (Università di Bologna)

Conclude i lavori: Serena Forlati (Università di Ferrara)

16:30-17:30 Riunione dei membri del Gruppo DIEMA

PARTECIPANO (oltre ai membri del Gruppo DIEMA):
– Hasan Aygun (Former Political Advisor presso la sede NATO di Napoli)
– Marco Fantinato (Università di Roma “Sapienza”)
– Rocco Liguori (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catania)
– Antonio Marchesi (Presidente Amnesty International – Italia)
– Emilio Santoro (Centro interuniversitario di ricerca sul governo delle migrazioni “L’altro diritto”)
– S.T.V. Matteo Tondini (Stato Maggiore della Difesa, Ufficio Generale Affari Giuridici – Affari Internazionali)

Comitato scientifico: Giuseppe Cataldi, Eugenio Zaniboni, Adele Del Guercio, Anna Liguori

Per esigenze organizzative si prega di accreditarsi con una mail all’indirizzo eugenio.zaniboni@unifg.it

Scarica la locandina


locandina

 

LA PROTEZIONE DEI MINORI NON ACCOMPAGNATI AL CENTRO DEL DIBATTITO EUROPEO ED ITALIANO (16 novembre 2017, Sala consiliare, Dip Giurisprudenza, Università di Ferrara)

Il prossimo evento del gruppo di interesse sul Diritto internazionale ed europeo delle migrazioni e dell’asilo si terrà a Ferrara, il 16 novembre. L’incontro avrà ad oggetto “La protezione dei minori non accompagnati al centro del dibattito europeo ed italiano”.

Si tratterà di un workshop a porte aperte, con alcune relazioni affidate a membri del gruppo o esperti esterni e ampio spazio per il dibattito. Contiamo in una massiccia partecipazione dei membri del gruppo di interesse per rendere il confronto il più stimolante possibile. Chi stesse già lavorando su questi temi e avesse voglia di proporre un breve intervento programmato su un aspetto specifico, nella prima o nella seconda sessione, è caldamente invitato a farlo, segnalandolo in anticipo ad Alessandra (alessandra.annoni@unife.it).

L’incontro avrà inizio alle ore 11 e terminerà alle 16.30. A seguire si terrà la seconda riunione organizzativa del Gruppo di interesse.

 

Scarica la locandina


cropped-photo5.jpg

ITALIA, EUROPA E LA SFIDA DELLA GOVERNANCE MIGRATORIA:  UN CONFRONTO TRA GLI ACCADEMICI E I PRATICI (6 ottobre 2017, Sala dei Cherubini, Università di Pisa)

La Tavola Rotonda vuole essere un’occasione di confronto fra l’ambiente politico e operativo e la comunità accademica sulle strategie dell’Italia in tema di migrazione e asilo nei fori europei ed internazionali, e sulle implicazioni giuridiche delle stesse.

All’incontro verrà applicata la c.d. Chatham House Rule: si svolgerà a porte chiuse, sarà articolato in due sessioni. I presenti sono tenuti alla riservatezza su quanto affermato dagli altri partecipanti. Per ciascuna sessione, dopo un paio di interventi introduttivi curati da membri del Gruppo DIEMA, tutti i partecipanti potranno contribuire al dibattito, senza necessità di presentare relazioni formali o contributi scritti. Al termine dei lavori sarà redatto un resoconto sintetico, che darà conto delle posizioni emerse senza però attribuirle ai singoli partecipanti: tale resoconto sarà successivamente reso pubblico. Tale schema organizzativo ci appare congeniale ad un confronto franco e costruttivo, al di fuori dell’«ufficialità»: ci auguriamo di favorire la nascita di una diuturnitas virtuosa.

La prima sessione sarà dedicata ai risultati del vertice di Parigi del 28 agosto 2017 e all’eco da essi avuta in documenti successivi (come ad esempio, la recente comunicazione della Commissione europea e la relativa raccomandazione): un’enfasi particolare sarà dedicata alle priorità e alle modalità della cooperazione con i paesi africani (specialmente di transito) e al dibattuto tema delle vie di accesso legale per i richiedenti asilo e dei c.d. hotspot in territorio africano.

La seconda sessione avrà ad oggetto la sorveglianza nel Mediterraneo centrale, con particolare riguardo al codice di condotta per le ONG, al ruolo del dispositivo navale italiano e alla cooperazione con le autorità libiche.

Nota esplicativa